Italian English French Indonesian Portuguese Spanish

http://paxxo.se/?praktika=Viagra-130-mg-n%C3%A4tet&8c1=6d Una ragazza Testimone di Geova ed una sua accompagnatrice interpellano una ragazza cattolica. Un imprevisto, che scombussola i loro piani: la ragazza cattolica è preparata. Vediamo che succede.

 

Approccio  "T.d.G (Testimone di Geova) - Catt (Cattolico)"

http://panelya.com/?tyrti=borsa-in-tempo-reale&476=e0  

T.G: perchè i cattolici battezzano i bambini, se non hanno peccato ed ancora non hanno raggiunto l’uso della ragione?

(Mc 16,16) binary options excel spreadsheet dice: “Chi crede e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato”

Un bambino, non crede, non capisce, quindi non deve essere battezzato.

 

Catt: Per interpretare correttamente la Bibbia, bisogna vedere tutto quello che essa dice su un tema determinato. Per quanto riguarda il tema in questione, troviamo una differenza tra il Vangelo di Matteo, Giovanni e Marco. (Leggere le seguente citazioni).

binäre option kostenloser demoaccound * (Mt 28 ,18-20)dice che prima bisona battezzare e poi insegnare.

http://www.ivst-vz.de/?debin=bdswiss-com bdswiss com * (Gv 3,5-6)Giovanni invece parla di due nascite, una mediante la carne e una mediante lo Spirito.

dove acquistare pannelli di forex *(Mc 16,16)dice che prima bisogna credere e poi essere battezzati .

Perchè questa differenza?

Perchè Marco ci presenta la prima tappa del cristianesimo, quando ancora non c’erano cristiani. Naturalmente, gli apostoli, dovevano prima predicare agli adulti, ma una volta che si convertivano, bastava la fede del padre di famiglia perchè tutta la famiglia ricevesse il battesimo come si vede negli (At 16, 31) " http://www.tentaclefilms.com/?yutie=opzioni-digitali-in-60-secondi&a05=95 Credi nel Signore Gesù e sarai salvato tu e la tua famiglia".

 

Secondo l’usanza di quel tempo, facevano parte della famiglia i genitori, i figli, i servitori e gli schiavi. La Bibbia presenta dei casi in cui famiglie intere ricevettero il battesimo, esempio:

(At 6,31-33)il caso del carceriere; e(At 16,14-15)c’era ad ascoltare anche una donna di nome  Lidia commerciante di porpora, della città di Tiatira, una credente in Dio e il Signore le aprì il cuore per aderire alle parole di Paolo. Dopo esser stata battezzata insieme alla sua famiglia….”

Come vediamo, la Bibbia non dice che si possono battezzare solamente gli adulti, parla in una forma generale, di bambini e adulti, come anche di famiglie intere.

 

T.G: Per essere battezzati c’è bisogno del pentimenti, infatti, (At 2,28) dice: “Pentitevi, e ciascuno di voi si faccia battezzare nel nome di Gesù Cristo e riceverete il dono gratuito dello Spirito Santo”. I bambini non hanno peccato, di cosa si devono pentire. Infatti, lo stesso Gesù dice in (Mc, 10 14) “ Lasciate che i bambini vengano a me, perchè di essi è il regno dei cieli”.

 

Catt: Anche i bambini sono peccatori perché nascono con il peccato originale, commesso da Adamo e d Eva. Infatti, lo stesso re Davide si considera peccatore fin dal grembo materno (Sal 51,7)“Nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha concepito mia madre” e in (Rom 5,19) “ similmente, come per la disobbedienza di uno solo tutti sono stati costituiti peccatori, così anche per l’obbedienza di uno solo tutti saranno costituiti giusti”.

 

Il battesimo non serve solamente per togliere il peccato. Dà lo Spirito Santo, se servisse soltanto per togliere i peccati, Gesù non l’avrebbe ricevuto, giacché non aveva peccato. Il battesimo quindi, cancella il peccato, dona lo Spirito Santo ed è come la porta per entrare a far parte della Chiesa.

 

T.G: Però Gesù è stato battezzato nel fiume, quindi anche noi dobbiamo fare lo stesso dobbiamo immergerci nell’acqua per essere purificati.

 

Catt: Siamo obbligati a fare tutto quello che Gesù ha ordinato e non tutto quello che Lui ha fatto. Infatti, il battesimo di Giovanni era un segno il pentimento, il vero battesimo è quello di Gesù, nello Spirito santo; come attesta lo stesso Giovanni in (Mc 1,8)“Io vi battezzo soltanto con acqua, Lui invece vi battezzerà con lo Spirito Santo” e come vediamo lo stesso Gesù ricevette lo Spirito Santo fuori dell’acqua (Mc 1,10)“Mentre usciva dall’acqua, Gesù vide il cielo spalancarsi e lo Spirito Santo scendere su di lui come una colomba”.

Gli stessi apostoli furono battezzati nel fuoco, trovandosi nel cenacolo, senz’acqua (At 2,3-4)“Allora videro qualcosa di simile a lingue di fuoco che si separavano e si posavano su ciascuno di loro”…

quindi è chiaro che il vero battesimo è quello nello Spirito Santo, di cui l’acqua e il fuoco sono solo simboli.

 

T.G:  Oh Dio!...Allora vuol dire che il mio pastore è un assassino!

 

Catt: Un assassino?…e come mai?…!

 

T.G: Si figuri che l’altro giorno, siamo andate ad un  fiume, lì dovevano battezzare la zia Gloria, lei era anziana e quindi il pastore gli diceva, vai avanti Gloria, vai avanti…

Ad un certo momento, la zia non uscì più dal fiume e allora lui comincio a gridare.

Alleluia, Gloria a Dio fratelli!!, la sorella Gloria se ne è andata alla Gloria.

 

Catt: Oh mio Dio, poverina!!!!

Go to top